barbabietola e aronia

L’ARONIA E LA RAPA ROSSA INSIEME CON L’ALOE ARBORESCENS – TRE POTENTI ANTIOSSIDANTI

Negli ultimi anni è aumentato il consumo di bacche e frutta in generale.

La ricerca suggerisce che questa maggiore assunzione di frutta e bacche può essere associata a una ridotta incidenza di disturbi quali disturbi cardiovascolari, cancro e processi infiammatori (Gomes-Rochette et al., 2016).

La bacca che sta sempre più ricevendo l’attenzione dei consumatori è l’aronia.

Le bacche e i loro prodotti (ad es. Succo di frutti di bosco e marmellata) sono molto spesso riconosciuti come “superfoods“. Possiedono elevate concentrazioni di composti fenolici, che hanno dimostrato, in studi in vitro e in vivo, di possedere una serie di attività biologiche, tra cui capacità antitumorali e attività antipiastriniche, nonché proprietà antiossidanti (Valcheva-Kuzmanova et al., 2006; Erlund et al., 2008; Kulling and Rawel, 2008; Szajdek and Borowska, 2008; Chong et al., 2010; Chrubasik et al., 2010; Christaki, 2012; Giampieri et al., 2012, 2015; McEwen, 2014; Nile and Park, 2014; Del Bo et al., 2015; Skrovankova et al., 2015; Wightman and Henberger, 2015; Kristo et al., 2016; Olas, 2016, 2017).

Le bacche sono parte integrante della dieta umana, sia come bacche fresche che sotto forma di succhi, vini e estratti di bacche, che possono fungere da alimenti funzionali. Hanno anche un sapore piacevole e basso contenuto calorico. Inoltre, sia le bacche fresche che i loro prodotti hanno elevate concentrazioni di composti fenolici: flavonoidi come antociani e non flavonoidi come stilbeni e acidi fenolici.

Aronia biologicaRecentemente, vari esperimenti in vitro e in vivo hanno dimostrato che i composti fenolici hanno una gamma di proprietà benefiche tra cui effetti antitumorali, anti-piastrinici, anti-infiammatori e antiossidanti (Valcheva-Kuzmanova et al., 2006; Erlund et al., 2008; Kulling e Rawel, 2008; Szajdek e Borowska, 2008; Chong et al., 2010; Chrubasik et al., 2010; Christaki, 2012; Giampieri et al., 2012; 2015; McEwen, 2014; Nile and Park, 2014; Del Bo et al., 2015; Skrovankova et al., 2015; Wightman and Henberger, 2015; Kristo et al., 2016; Olas, 2016, 2017; Umeno et al., 2016). Non solo la concentrazione di composti fenolici ha un effetto sulla salute umana, ma anche sul loro metabolismo e biodisponibilità (Yang et al., 2011; Wilczak et al., 2013).

Capacità antiossidante di varie bacche fresche e succo di bacche [Kulling e Rawel, 2008; modificata].

Gli antociani

Gli antociani conferiscono il colore blu, viola e rosso di molti frutti, tra cui le bacche. Tuttavia, gli antociani delle bacche non solo sono responsabili del colore della frutta, ma possono anche essere usati come pigmenti naturali per l’industria alimentare (He e Giusti, 2009; Lee et al., 2015). Inoltre, gli antociani sono noti per essere uno dei più potenti antiossidanti naturali. Le bacche sono una delle fonti più ricche di antociani tra tutti i frutti (He e Giusti, 2009; You et al., 2011; Lee et al., 2015; Olivas-Aguirre et al., 2016) e si trovano alle più alte concentrazioni nelle bucce di bacche.

ARONIA CAPACITA' ANTIOSSIDANTEaronia antiossidante

 

Questi grafici dimostrano come le bacche di aronia e il succo di aronia contenga la più alta concentrazione di antociani e composti fenolici utili a rallentare l’invecchiamento cellulare. Tanto è il loro potere antiossidante.

LA BARBABIETOLA (RAPA ROSSA, Beta Vulgaris)

rapa rossaLa barbabietola è una potente fonte di agenti che promuovono la salute e può essere usata in trattamenti terapeutici per trattare diversi disturbi patologici. I potenti effetti antiossidanti, antinfiammatori e protettivi vascolari offerti dalla barbabietola e dai suoi componenti sono stati chiaramente dimostrati da numerosi studi in vitro e in vivo su animali e animali; da qui la sua crescente popolarità come approccio nutrizionale per aiutare a gestire le malattie cardiovascolari e il cancro. Negli studi sull’uomo fino ad oggi, è stato riportato che la l’uso di barbabietola riduce la pressione sanguigna, attenua l’infiammazione, previene lo stress ossidativo, preserva la funzione endoteliale e ripristina l’emodinamica cerebrovascolare. Inoltre, diversi studi hanno confermato che l’assunzione di barbabietola migliora la prestazione atletica [1, 2]

 

 

 

Vista le condivise proprietà antiossidanti di questi due ingredienti, abbiamo deciso di creare un prodotto che li potenzi mescolando a questi il gel di aloe arborescens.

Clicca sull’immagine e dai uno sguardo per capire come è fatto e in cosa ti può essere utile

aronia biologica, rapa rossa e aloe arborescens

Aronia Beta Plus – Il tuo Integratore antiossidante

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  1. Lansley K.E., Winyard P.G., Bailey S.J., Vanhatalo A., Wilkerson D.P., Blackwell J.R., Gilchrist M., Benjamin N., Jones A.M. Acute dietary nitrate supplementation improves cycling time trial performance. Med. Sci. Sports Exerc. 2011;43:1125–1131. doi: 10.1249/MSS.0b013e31821597b4.[PubMed] [Cross Ref]
  2. Cermak N.M., Gibala M.J., van Loon L.J.C. Nitrate supplementation’s improvement of 10-km time-trial performance in trained cyclists. Int. J. Sports Nutr. Exerc. 2012;22:64–71. [PubMed]

Fonte articolo: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5890122/

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *